Vegan brownie alla barbabietola

Una delle cose che maggiormente odia il mio fidanzato sono le barbabietole, il colore e l’odore di “terra” sono senza dubbio l’elemento che maggiormente lo disturbano. Così ho deciso di inventarmi qualcosa per fargli cambiare idea, da qui i vegan brownie alla barbabietola.

Con molta soddisfazione ho scoperto che con questo escamotage sono riuscita a far mangiare le barbabietole senza che il mio fidanzato se ne accorgesse. Ottimo risultato, tutto grazie alla ricetta di Marco Bianchi.

Questa ricetta dei brownie è liberamente tratta da quella di Marco Bianchi, l’ho rivisitata sia in base a quello che avevo in dispensa sia nell’intento di ridurre al minimo la possibilità che il sapore della rapa rossa potesse essere predominante.

Per questo motivo ho deciso di usare il cocco nella preparazione dei brownies alla barbabietola o rapa rossa. L’obiettivo era mascherare il sapore di questa verdura che viene usata in grande quantità. Questa verdura apporta un sacco di benefici al nostro organismo, pertanto non dovrebbe mai mancare nelle nostre cucine. Per un approfondimento sul tema vi invito a leggere questo articolo.

Questi brownie alla rapa rossa sono perfetti anche per chi soffre di intolleranza al glutine, ho usato solo farina di riso e farina di cocco. Se non disponete della farina di cocco potete sostituirla con la stessa dose di farina di riso, magari aggiungete più cocco rapè nell’impasto.

Se non avete del burro di cocco potete utilizzare dell’olio di riso o dell’olio di semi delicato. Per dolcificare ho usato del fruttosio, ma potete usare anche una dose uguale di zucchero di cocco dal tipico sapore caramellato.

Questo brownie alle barbarbietole sono super light, non contengono uova o altri grassi animali.

Potete conservare i vostri brownie alla barbabietola per un paio di giorni, basta che li teniate in un contenitore o su un piatto avvolti nella pellicola.

Cercate un’alternativa al cocco per mascherare il sapore forte delle barbabietole? Aggiungete al composto delle gocce di cioccolato, sicuramente il vostro vegan brownie sarà ancora più goloso.

Volete rendere i vostri brownie meno rustici ? Decorateli con del cioccolato sciolto e cocco scaglie…diverranno un dolce irresistibile!

Sempre a base di cacao e cocco vi consiglio la ricetta per porridge vegan una libidine che potete preparare in pochi minuti.

Brownies alla rapa rossa o barbabietola

Brownies vegan alla barbabietola

Preparazione25 min
Cottura40 min
Tempo totale1 h 5 min
Porzioni: 6 persone

Ingredienti

  • 250 g barbabietole cotte – rape rosse cotte
  • 200 g farina di riso
  • 80 g fruttosio
  • 50 g burro di cocco
  • 50 g farina di cocco
  • 40 g cacao amaro
  • 20 g cocco rape'
  • 200 ml latte di riso
  • 7 g lievito per dolci

Istruzioni

  • Nella brocca del frullatore mettete metà del latte e le rape rosse a pezzi. Frullate fino ad ottenere una crema. Intanto fate scioglire il burro di cocco.
  • In una ciotola mettete le farine setacciate con il lievito, il cacao e lo zucchero. Aggiungete la purea di barbabietola, mescolate e versate a filo il latte e il burro di cocco fuso.
  • Infine aggiungete metà del cocco a scaglie. Prendete una pirofila e rivestitela di carta da forno, versate il composto e livellate con l'aiuto di una spatola.
  • Fate cuocere a 180° per 35-40 minuti. Verificate la cottura, tenete presente che la parte interna dovrà restare umida. Una volta cotto, lasciate intiepidire ed estraete il brownies, tagliate a quadrati e cospargete con cocco in scaglie.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.