Torrone al cioccolato e nocciole senza zucchero

Mini torrone al cioccolato e nocciole
Questo Natale ho voluto regalare qualcosa di diverso dai soliti biscotti, per questo motivo ho scelto di realizzare il torrone al cioccolato e nocciole senza zucchero.

Partiamo da un presupposto, sono sempre stata una fan del torrone stile Zanzibar che si trova in commercio, amando il cioccolato infatti, lo preferivo al classico torrone ricoperto di cioccolato.

Quest’anno mentre stavo guardando una puntata di “Fatto in casa per Voi” vedo Benedetta realizzare il torrone dei morti che scopro essere molto simile a quello industriale. Ho preso spunto da questa ricetta per realizzare una versione senza zucchero.

Una ricetta veramente facile da realizzare, basta avere un minimo di dimestichezza con la tecnica del bagnomaria. C’è poi la possibilità di temperare il cioccolato, ovviamente procedura da usare solo per il cioccolato esterno, così da averlo più lucido e resistente. Qualora decidiate di seguire questa via vi consiglio di leggere questo articolo in cui vengono spiegate le del temperaggio.

Quando andrete a spennellare gli stampini con il cioccolato fondente fate attenzione affinché non rimangano delle parti scoperte. E’ sempre bene cercare di spennellare in modo omogeneo il cioccolato negli stampi per evitare che in alcune zone rimanga più sottile. Il rischio è che quando estrarrete il torrone al cioccolato e nocciole senza zucchero dallo tempo si possa intravvedere il ripieno in alcuni punti. Se preferite potete usare anche uno stampo unico così da rendere più veloce la preparazione.

Una volta pronto il mini torrone al cioccolato e nocciole senza zucchero, vi consiglio di toglierlo dagli stampini e conservarlo in una contenitore ermetico. Vi consiglio di alternare i mini torroni con della carta da forno così non si attaccheranno agli altri.

Se amate il cioccolato potete provare la ricetta della torta bavarese al cioccolato, una vera delizia da togliere il fiato!

Vi aspetto anche su Instagram dove poterete trovare delle ricette flash da realizzare in pochi minuti per soddisfare al voglia improvvisa di dolce.

Per realizzare la ricetta vi serve:

  • casseruola
  • colino a maglie strette
  • coppette trasparenti – stampi da budino
Print Recipe
Torrone al cioccolato e nocciole
Tempo di preparazione 20 min
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
4 persone
Tempo di preparazione 20 min
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
4 persone
Istruzioni
  1. Tagliate il cioccolato fondente, 2/3 ponetelo a sciogliere a bagnomaria. Il restante tenetelo da parte. Per ottenere un risultato più lucido potete temperare il cioccolato. Io l'ho fatto per induzione, aggiungendo quello rimasto una volta sciolto quello a bagnomaria in modo da riportarlo a 31°. Ma se non avete tempo potete omettere questo passaggio, il risultato sarà ugualmente ottimo.
  2. Prendete degli stampini in silicone da gelato o degli tampini in cartoncino da plumcake e con l'aiuto di un pennello da cucina spennellate la superficie degli stampini. Trasferite gli stampini in frigo per far rassodare più velocemente il cioccolato.
  3. Trasferite le nocciole sulla leccarda del forno, fatele tostare per una decina di minuti a 150° così da sprigionare una maggior sapore. Una volta tolte lasciatele intiepidire. (questo passaggio è obbligatorio se usate nocciole non pelate perché vi permette di eliminare facilmente la pellicina)
  4. Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato a latte, una volta sciolta toglietela dal fuoco e aggiungete la crema di nocciola. Mescolate fino a quando non si sarà amalgamata perfettamente. In ultimo aggiungete le nocciole.
  5. Estraete gli stampini dal frigo, dividete il composto di cioccolato e nocciole al loro interno, sbattete gli stampini in modo da far aderire bene il composto e livellato con una spatola. Mettete gli stampini in frigo a rapprendere per una decina di minuti
  6. Riprendete il cioccolato fondente che vi è avanzato in precedenza, fatelo sciogliere nuovamente e spennellate la superficie del composto che nel frattempo si sarà lievemente rappreso. Trasferite il tutto in frigo, dopo un paio d'ore saranno pronti per essere estratti dagli stampini.
Condividi questa Ricetta
 

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.