Ghiaccioli pesca e albicocca

Ghiaccioli alla frutta con Albicocca e Pesca

Con questo caldo è un vero tormento riuscire a far mangiare i più piccoli, anche la frutta che solitamente piace viene snobbata, la sola cosa che mangiano volentieri sono gelati & co.

Per ovviare a questo problema vi suggerisco questi ghiaccioli albicocca e pesca fatti con frutta fresca di prima qualità. In questo modo riuscirete ad accontentare i vostri bimbi offrendogli un goloso ghiacciolo, dall’altro sarete tranquille sapendo che stanno mangiando un ghiacciolo con vera frutta, e quindi qualcosa di naturale che si discosta di molto da quello industriale.

Per rendere questi ghiaccioli più attraente agli occhi dei piccoli, ho voluto usare questi simpatici stampini a forma di orsacchiotto, ricordano tanto i ghiaccioli a forma di orso polare che andavano tanto di moda durante la mia infanzia. 😉

 

Ingredienti

250 g purea di pesche
100 g purea albicocche
7g fruttosio
143 g acqua

Procedimento

Anche questa volta ho usato come ricetta base quella di Montersino che potete trovare qui. Lavate la frutta e privatela del nocciolo e della buccia, tagliate la frutta a pezzi e mettete il tutto in un frullatore, azionate il frullatore fino ad ottenere una purea.

Mettete l’acqua in un pentolino e fatela intiepidire, aggiungete quindi il fruttosio e mescolate fino a quando sarà perfettamente sciolto. Una volta che lo sciroppo di fruttosio sarà tornato a temperatura ambiente potrete aggiungere la purea di albicocche e pesche.

Mescolate accuratamente il composto dei ghiaccioli e versatelo negli stampini da ghiaccioli, lasciate in freezer almeno 6 ore prima di assaggiare. Una volta tolto dal freezer basterà mettere gli stampini qualche secondo sotto l’acqua corrente per estrarre facilmente i vostri ghiaccioli all’albicocca e pesca.

I vostri bambini saranno entusiasti di poter mangiare i ghiaccioli albicocca e pesca per merenda!

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.