Torta alle pesche noci

La cucina che profuma di pesca e vaniglia, cosa può esserci di meglio per un piacevole risveglio?

Oggi vi propongo una torta soffice soffice alle pesche noci, senza zucchero, senza burro e senza latte, ma buonissima e perfetta per la colazione.

Le pesche sono un frutto squisito e tipico del periodo estivo, ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i gusti, da quelle a polpa gialla (le mie preferite) a quelle bianche, dalle nettarine alle percoche. Oltre che buone sono anche un toccasana per la salute, infatti favoriscono l’abbronzatura e contrastano l’invecchiamento, un buon motivo per non farle mai mancare a merenda.

In questa torta ho usato delle pesche noci o nettarine a polpa gialla, squisite in questa stagione. Se utilizzate della frutta bio potrete usarle con tutta la buccia, altrimenti è sempre preferibile sbucciarle prima dell’uso. Naturalmente per realizzare questa torta potrete scegliere la qualità di pesche che preferite, importante è che non siano troppo mature altrimenti rilascerebbero troppo succo.

Per la realizzazione di questa torta alle pesche noci ho usato della farina integrale di farro, si tratta di una valida alternativa alla farina classica, il sapore è più accentuato, ed è per questo che ho valuto aromatizzare la torta con l’aroma di vaniglia che ben si sposa con il sapore delicato delle pesche.

Questa torta alle pesche noci è veramente light, infatti è senza zucchero, senza lattosio e senza grassi animali un dolce leggero ma ricco di gusto.

Vi piace l’idea di usare la farina di farro per le vostre ricette? Ecco altre ricette facili da provare:

Plumcake night al cocco

Muffin al farro senza burro 

 

ricetta della torta light alle pesche noci

 

Print Recipe
Torta alle pesche noci
Tempo di preparazione 10 min
Tempo di cottura 30 min
Porzioni
4 persone
Tempo di preparazione 10 min
Tempo di cottura 30 min
Porzioni
4 persone
Istruzioni
  1. Lavorare la margarina con una frusta in modo da ammorbidirla ed ottenere una crema. Sbattere leggermente l'uovo in una ciotola ed aggiungerlo a filo alla margarina.
  2. Setacciate la farina assieme al lievito, quindi unitela al composto poco per volta. Aggiungete lo sciroppo d'agave e l'aroma vaniglia, se il composto risultasse troppo compatto potete aggiungere un cucchiaio di latte di riso o poco più.
  3. Lavate e pulite le pesche noci, se sono bio potete evitare di sbucciarle, altrimenti è consigliabile farlo. Tagliatele a dadini di circa 1 cm. Passate i dadini di pesche noci in poca farina per evitare che aggiungendole al composto finiscano sul fondo durante la cottura.
  4. Unite i dadini al resto dell'impasto, quindi versate il composto nella tortiera. Io ho scelto quella a cerniera, più facile da togliere una volta pronta. Fate cuocere a 170° per 30 minuti. Verificate la cottura prima di estrarla dal forno. (lo sciroppo d'agave tende a scurire di più in cottura rispetto al normale zucchero)
Condividi questa Ricetta
 

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.