panna cotta senza zucchero alla cannella

Panna cotta alla cannella

Ci sono dessert che fanno parte della propria famiglia, a cui sono legati ricordi di tempi lontani, per me uno di questi è la panna cotta. Mi ricordo quando da piccola andavo a pranzo con la famiglia in un ristorantino vicino alla casa di mia bisnonna, arrivati al momento del dessert la cameriera proponeva sempre la panna cotta ed io finivo per cedere sempre alla tentazione.

I tempi sono cambiati, ma il ricordo della panna cotta rimane invariato, per questo motivo è diventato un mio cavallo di battaglia, adattandolo di volta in volta ai gusti di amici e parenti e alle relative esigenze alimentari.

Dopo questo inizio stile Amarcord  vi parlo finalmente della ricetta della panna cotta alla cannella. Ho deciso di sostituire nella ricetta della panna cotta la vaniglia con della cannella, che per il profumo e l’aroma si addice perfettamente per le serate autunnali.

Troppo spesso tendiamo ad usare la cannella solo in abbinamento alle mele, ma la sua fragranza bene si accompagna a tanti altri alimenti, come le arance, il melone e il cacao, solo per fare degli esempi. Se siete amanti  della cannella, come la sottoscritta, allora sapete bene quanto sia versatile come spezia, può essere un valido alleato dalle tisane ai dolci, quindi è sempre bene tenerla in dispensa. I benefici della cannella sono conosciuti da molto tempo, tra questi combatte i malanni di stagione, un motivo in più per non  mancare sulle nostre tavole.

La panna cotta alla cannella che ho realizzato è priva di zucchero, infatti ho deciso di usare la stevia, anche in questo caso l’uso della cannella è ottimale,perché copre il retrogusto di cannella tipico della stevia, rendendo il dessert adatto anche a coloro che non amano il sapore particolare della stevia.

 

Panna cotta alla cannella senza zucchero

 

Print Recipe
Panna cotta alla cannella
Tempo di preparazione 10 min
Tempo di cottura 5 min
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 min
Tempo di cottura 5 min
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Fate ammollare la gelatina in acqua fredda per 10 min
  2. Versate la panna in un tegame e fatela riscaldare fino a raggiungere il bollore
  3. Togliete la panna dal fuoco e unite la cannella (per me 172 cucchiaino ma dipende dal gusto personale) e dolcificate a piacere con la stevia
  4. Strizzate bene la gelatina e versatela nella panna. Mescolate fino a quando non sarà completamente sciolta.
  5. Versate la panna cotta negli stampini monoporzione o in uno stampo unico. Lasciate rassodare in frigo per almeno 3 ore.
  6. Una volta tolte dallo stampo decoratele con una spolverata di cannella
Condividi questa Ricetta
 

Only registered users can comment.

  1. Buongiorno, adoro la cannella…vorrei sapere se è possibile sostituire la gelatina con qualcos altro che non sia l’agar agar ( quando l9 uso non mi soddisfa la consistenza che ne esce) …se non ci fosse alternativa quanta gelatina necessità?
    Grazie.

    1. Ciao Tina,
      Prima di tutto ti ringrazio per avermi fatto notare che mancavano le dosi della gelatina nella ricetta. Solitamente uso 4 fogli di gelatina.
      Per quanto riguarda la tua richiesta direi che potresti sostituirla con dell’amido di mais come ho fatto in questa ricetta. ( http://www.bigodino.it/cucina/la-ricetta-del-biancomangiare-vegano.html ) La consistenza del biancomangiare è simile ad un budino, aggiungendo 40 g di amido di mais dovresti avere una panna cotta compatta al punto giusto. Fammi sapere come viene 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.